Blog Rossoneri

Pagina 7 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da CaMi il Mer Mag 07, 2014 7:04 pm

chi? gianclint o arthas?
CaMi
CaMi
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 34474
Punti : 52195
Reputazione : 490
Data d'iscrizione : 25.02.11
Località : Milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da pollo0389 il Mer Mag 07, 2014 7:34 pm

non sono la stessa persona?  Oh My God Why 
pollo0389
pollo0389
Montecarlo 2003
Montecarlo 2003

Messaggi : 11596
Punti : 23521
Reputazione : 213
Data d'iscrizione : 23.10.11
Età : 30
Località : Rimini

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da PerSempreConTe il Mer Mag 07, 2014 8:14 pm

Non ci sono più suoi articoli da quando si vince? Il tafazzi dei poveri...
PerSempreConTe
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da muccy il Mer Mag 07, 2014 10:59 pm

Ma perché non aprire anche la sezione di PSCT e di Cami a sto punto
muccy
muccy
Manchester 2003
Manchester 2003

Messaggi : 9558
Punti : 16862
Reputazione : 374
Data d'iscrizione : 07.05.12
Età : 32
Località : Un paese vicino a Vimercate (MB)...

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da CaMi il Mer Mag 07, 2014 11:07 pm

ahahah
comunque magari apro il topic "blog rossoneri" e ci infiliamo anche i sermoni di gianclint così chi vuole comunque postarli può continuare a farlo, e non diamo tanta importanza al personaggio  :asd: 
CaMi
CaMi
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 34474
Punti : 52195
Reputazione : 490
Data d'iscrizione : 25.02.11
Località : Milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da PerSempreConTe il Mer Mag 07, 2014 11:28 pm

Concordo...apri la discussione di tafazziminch nel... cestino.
PerSempreConTe
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da Travis Bickle il Mer Ott 01, 2014 1:01 pm

Al partito degli scettici, dei critici e dei malcontenti non par vero rialzare la testa” Carlo Pellegatti.

“Il Milan potrà dedicarsi a sfruttare il suo enorme potenziale offensivo, per nulla intaccato dai topolini che la montagna della malafede partorisce sempre più piccoli e sempre più asfittici” Mauro Suma.

“C’è qualcosa che le dà fastidio in particolare nelle critiche? Non c’è nulla in particolare, solo la caccia al colpevole. Questi sono ragazzi che hanno il Milan nel cuore e tutti vogliono battersi per questa maglia. Uno fa bene il proprio lavoro ma poi chiunque ha limiti, troppo facile prendersela con un giocatore. Non mi piacciono questi giochini” Filippo Inzaghi.

Aggressivi, compatti, determinati. Sempre attenti a sfruttare ogni occasione, affamati. Lucidi nel colpire quando possono. No, non sto parlando dei giocatori del Milan in campo, ma dei soggetti che ho citato a titolo esemplificativo, e dei loro amichetti e compagnucci vari, schierati compatti ed uniti contro il loro unico e solo nemico: il tifoso. A loro frega poco delle partite, dell’avversario, degli obiettivi. Anzi, sono infastiditi da quelle regole del gioco del calcio che prevedono che si contino i gol ed i punti, per avere alla fine un risultato ed una classifica. E del gioco e dello spettacolo gli importa meno di zero. Principalmente a loro interessa dimostrare che hanno ragione, che sono i più belli, bravi e forti, o che lo è il loro padrone. E che tu, tifoso, sei un coglione. Sei un coglione perchè li critichi, perchè non ti basta uscire da due confronti contro le neopromosse con la media inglese intonsa (cit. Ruiu), perchè dopo otto anni di Bonera sbotti con gli amici al bar, o sui blog che ne hai abbastanza di lui e di quell’altro tamarro del Ghana, perché ti incazzi nel vedere un Milan moscio e malfatto che gioca a nascondino. Sei non evoluto, sei tastierista, sei membro del partito degli scettici. Sei un ratto storpio nato da una montagna. Loro si devono difendere poverini, devono fare quadrato per proteggere i ragazzi col Milan nel cuor, che si battono. E se ti pare più che altro che si dibattano come pesci sbattuti sul bagnasciuga sei uno che fa ‘i giochini’. E loro non ci stanno.

Quindi benvenuto, tifoso 2.0, in quest’angolo di Corea del Nord, quest’assurda dimensione orwelliana fatta di un presente mediocre che non puoi descrivere, di un futuro incerto che non puoi immaginare, e di un passato che si fa sempre più distante. Anzi no, perchè nemmeno quello si può dire, poichè il tempo è relativo ed infatti Suma, Pellegatti&co sono sempre li a parlare di Sacchi, che non allena più da un decennio. Pippo tira sempre in ballo Ancelotti, e intanto sono passati sei anni. Perchè non ci parlate di Seedorf invece, perchè non fate paragoni con l’olandese al posto che con un Milan di ventisette anni fa? Paragoni tecnici e di risultati, perdipiù, con un Milan che stava inventando un calcio prima inesistente! Pippo cos’è che sta inventando, il contropiede col falso nueve? Per piacere…Avrete mica paura dell’uomo nero, su, quello che non era capace, che mangiava le uova e inquietava Tassotti con le mail di notte. Quello che schierava la squadra con quel modulo sbilanciato, squilibrato, inadatto. Che improvvisamente ora va benissimo. Non so se ve lo ricordate.

Non si può dire nulla, bisogna stare zitti. Divieto assoluto di critica, altrimenti si è interisti, gobbi, irriconoscenti. Si deve invece giubilare per ogni pagliacciata marchettara, ed osannare il Caro Leader che discende con l’elicottero a Milanello e fa le battutine, preparandosi a sacrificare l’Agnello della panchina, che bela terrorizzato ogni venerdì sera. Non sarà però il silenzio dell’innocente, il suo. Dobbiamo tripudiare per Menez senza se e senza ma, perchè è l’intuizione dell’estate, anche se a due match eccellenti ne ha fatti seguire tre un po’ meno buoni. Ma non vuol dire che sia incostante, certo, è solo stato ‘meno geniale del solito’ (cit. Mazzara). Ho un’idea per il nuovo stadio: al posto delle strutture ricettive, degli spettacoli, dei servizi per attrarre i tifosi, che evidentemente non vanno bene per questa società, che si piglino trenta-quarantamila di quei pupazzi gonfiabili, quelli che ondeggiano con la bocchetta d’aria sotto. Li colorino di rosso e nero, o del cavolo di colore che vorranno far vestire al Fu AC Milan, li piazzino sulle tribune e saranno a posto per sempre, senza sforzi. Il loro prototipo di milanista è quello lì: un imbecille che si agita come un forsennato senza motivo, scoordinato nel corpo e nella mente, tenuto in piedi da un refolo di vento nel didietro.

Il picco massimo d’assurdità questi fuoriusciti da Pyongyang lo toccano nel ritenere il tifoso pensante, o anche solo quello ‘di pancia’, parte di un ‘gruppo’ che ‘rialza la testa’ quando il Milan perde. Il top della paranoia, dell’irrazionalità. Ma come si può ragionare così? Perdipiù questi cretini faziosi continuano a tirare fuori i loro aneddoti storici secondo cui i tecnici esordienti al Milan hanno sempre vinto, collegamenti ipertemporali fra Capello, Sacchi, Inzaghi…Basta per favore. Piantatela di fornirci le vostre visioni parziali e lisergiche della nostra Storia, di cercare di svelare la Magia attraverso i trucchetti da quattro soldi che il vostro Sommo Padrone vi ha detto di usare per gonfiare il proprio consenso personale e fottere i sempliciotti. Mi spiace per voi, ma per ogni allenatore esordiente che ha trionfato in rossonero negli ultimi trent’anni, ce n’è un altro che ha toppato. E la Storia del Milan, dei suoi uomini e delle sue vittorie non è ‘un’intuizione’, e ha basi molto più solide che i vuoti slogan tipo ‘Milan ai milanisti’. Non basta far parte, o aver fatto parte, DEL Milan per essere DA Milan. E’ un discorso di mentalità.

7 febbraio 2002, il Milan era appena uscito dalla semifinale Coppa Italia per mano della Juventus. Era agli ottavi di UEFA e in campionato gravitava nella parte alta, a dire il vero senza grandi velleità, ma era comunque là sopra. Oggi per alcuni sarebbe un buon risultato. Allora invece questa situazione ai tifosi non piaceva, perchè figlia del poco impegno e della sufficienza. Che porta inevitabilmente alla mediocrità. Billy Costacurta in un’intervista a Raisport dichiarò: “I miei compagni che ricevono critiche non si devono demoralizzare, se io lo avessi fatto mi sarei dovuto ritirare nel 1996. Un tifoso puo’ contestare, la vera forza di una squadra sta nel saper reagire e nessuno di noi puo’ dire di avere la coscienza completamente a posto”.

Un tifoso può contestare.

Facile prendersela con un giocatore.

Reagire.

Chiunque ha limiti.

Nessuno ha la coscienza a posto.

Ragazzi col Milan nel cuore.

Trovate le differenze, giullari, se non siete troppo impegnati a danzare e fare piroette. Altra sottiliezza: Billy non diede ‘ragione’ ai tifosi. Non fece l’accondiscendente come fecero invece Abbiati, Capitan Nonsonopirlo e quel brasiliano a cui piacciono i soldi lo scorso anno, quando la Curva Sud inscenò due mini-contestazioni. Questione di rispetto e di dimensione delle palle, del cervello, dell’orgoglio: anzitutto se i tifosi piangono e si incazzano per la propria squadra non vogliono avere ragione. Scolpitelo nel marmo più prezioso o cortigiani, scrivetelo su una lastra di alabastro, e poi sfasciatevela in testa, così la prossima volta ci penserete due volte prima di descrivere masse di scettici che gongolano per le sconfitte. Anche noi, come voi, quando ‘rialziamo la testa’ siamo sempre a livello merda. Ma a differenza vostra ci fa schifo.

La ragione si da agli stolti, certamente non a chi vuole una reazione, una presa di coscienza. A quelli, a noi tifosi, si danno i fatti se si è in grado. Reagire alle normali critiche sta interamente all’intelligenza e al carattere di chi le riceve: c’è chi le trasforma in energia, in voglia di fare e di dimostrare, e chi invece risponde ai tifosi dicendo sostanzialmente che in campo ci va lui o i suoi giocatori, non noi, quindi dobbiamo stare zitti. Differenze difficili da capire per chi da decenni siede a lato del pouff del Marajà, e ne canta le lodi anche quando caga. Per la cronaca, quel Milan che non vinceva nulla da ormai tre anni, veniva da un sesto posto ed era criticato dai tifosi ebbe una media di 58616 spettatori su 17 incontri di serie A. Quant’è adesso che sono tutti entusiasti??

Non sono così irrazionale da pensare che con una critica più veemente ed organizzata cambierebbe veramente qualcosa, ma almeno un po’ di dignità l’avremmo conservata e certe scelte e dichiarazioni mai sarebbero state fatte in modo così leggero. Inorridisco ogni volta che un giornalista ‘milanista’, un giocatore o l’allenatore non portano rispetto ai tifosi, loro pane quotidiano e fine ultimo del loro lavoro che altrimenti non esisterebbe, sfidandone l’intelligenza e la dignità. Sono solo dichiarazioni? Non facciamo gli ingenui, sono lo specchio della mentalità che in questo momento domina il nostro mondo rossonero, da lì nasce tutto. Proprio per questo non rivendico solo il sacrosanto diritto alla normalità, cioè all’incazzarmi quando il Milan perde e fa schifo. Finchè questo osceno agglomerato di interessi personali, pigrizia, leccaculismo, mosceria e malaffare non sarà tornato il luogo dell’anima che conoscevo mi impongo il dovere di critica.

http://www.milannight.com/comunicazione/giornalisti/62976/dovere-di-critica.html
Travis Bickle
Travis Bickle
Montecarlo 2007
Montecarlo 2007

Messaggi : 15009
Punti : 19775
Reputazione : 277
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 38

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da MilanOnlyYou il Mer Ott 01, 2014 1:16 pm

Alcune cose condivisibili, altre fuori dal mondo...
MilanOnlyYou
MilanOnlyYou
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 20137
Punti : 38261
Reputazione : 681
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 32
Località : Gragnano (NA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da trizio81 il Mer Ott 01, 2014 1:17 pm

attendo Psct Blog Rossoneri - Pagina 7 2975140838
trizio81
trizio81
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 21828
Punti : 40194
Reputazione : 647
Data d'iscrizione : 11.03.11
Località : Brindisi

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da Janko il Mer Ott 01, 2014 1:38 pm

mi sembra una discussione veramente inutile.. e ci caschiamo molto spesso anche qui nel forum.. ma chissenefrega di quello che dice tizio o caio.. non mi pare che sia mai venuto nessuno a casa di tutti quelli che criticano.. che sostanzialmente sono tutti o quasi i tifosi milanisti.. ora si vorrebbe pure che chi per un motivo o per l'altro è al soldo dell'acmilan desse ragione a chi dice che bonera è una merda..

più che altro a me fa vomitare il modo in cui in questo articolo si rivolgono a tutte le componenti dell'acmilan
Janko
Janko
Milano 1995
Milano 1995

Messaggi : 8900
Punti : 17147
Reputazione : 514
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 31
Località : Milano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Blog Rossoneri - Pagina 7 Empty Re: Blog Rossoneri

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum