Mauro Tassotti (Osservatore)

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da Spirit of Saint Louis il Mer Lug 08, 2015 12:04 pm

dai Blitz è chiaramente un ripiego per dargli un lavoro in casa Milan, gli interessasse davvero fare l'osservatore nn avrebbe passato 10 anni in panchina a guardarsi le partite da un posto privilegiato :happy:
avatar
Spirit of Saint Louis
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 22236
Punti : 36406
Reputazione : 249
Data d'iscrizione : 27.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da blitz1960 il Mer Lug 08, 2015 12:11 pm

Ma può essere quello che ti pare ma non si può dire a prescindere che non è capace o spalare merda anche sul suo passato perchè, che vi piaccia o no, nelle vittorie del Milan sia sul campo che in panchina lui è stato sempre presente e quindi credo che qualche merito gli vada riconosciuto.
avatar
blitz1960
Montecarlo 2007
Montecarlo 2007

Messaggi : 17706
Punti : 31207
Reputazione : 427
Data d'iscrizione : 02.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da PerSempreConTe il Mer Lug 08, 2015 1:42 pm

concordo con Blitz


ma fare l'hater di tutto ormai è una moda ... e c'è chi è attratto dalle mode.
avatar
PerSempreConTe
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 38954
Punti : 67561
Reputazione : 252
Data d'iscrizione : 26.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da ACMILANo since 1899 il Gio Lug 09, 2015 8:07 am

CorSera - Tassotti: “Ecco quale sarà il mio nuovo ruolo, per tornare ad alti livelli serve un grande difensore. Io alla guida della prima squadra? Se me l’avessero chiesto…”

Dopo aver fatto l’allenatore in seconda per tantissimi anni, Mauro Tassotti è pronto ad iniziare una nuova avventura nel Milan, cioè quella di supervisore dei giocatori rossoneri che vengono mandati in prestito. È lo stesso ex terzino milanista a spiegare il suo nuovo ruolo durante la lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera: “Seguire il percorso di crescita dei ragazzi in prestito ad altri club. Comprendere se sono pronti per tornare in prima squadra o se hanno bisogno di migliorare ancora. Diciamo che vogliamo evitare che in futuro si verifichino altri casi Darmian. Era del nostro settore giovanile, ora sta andando al Manchester United per 20 milioni. Oddio, avrei continuato ad allenare senza problemi. Non avevo desiderio di cambiare e non avevo messo in preventivo un mutamento. Però è normale che quando arriva un nuovo tecnico, lo segua il suo staff. Galliani mi ha proposto tre opzioni, questa mi è piaciuta subito”.

FELICE CON CARLETTO - Il Tasso ha fatto per tanti anni il vice allenatore, ma spesso il suo nome è stato accostato anche alla panchina rossonera: “Dopo quattro anni nelle giovanili, ebbi l’occasione di andare via. Mi chiamò qualche società tra cui il Chievo ma decisi di rimanere non volendo allontanarmi da Milano anche per i miei figli. Poi iniziai da vice di Ancelotti e fui appagato da quel ruolo. In quegli anni vincemmo tutto. Il mio accostato alla panchina del Milan? Sì, ma concretamente non mi è stata mai formulata la proposta. Che ovviamente avrei accettato”.

SEEDORF E PIPPO - Nei suoi anni al Milan, Tassotti ha lavorato con diversi allenatori, ma non con tutti ha avuto rapporti facili, in particolare con Seedorf: “Clarence aveva il diritto di scegliere i suoi collaboratori. Terminati i sei mesi di lavoro però me ne sarei andato. Diciamo che abbiamo avuto più questioni di forma che di sostanza”. Anche con Inzaghi, le cose non sono andate tutte per il verso giusto: “Sono stato felice di lavorare con Pippo. Poi lui si trovava meglio a relazionarsi con Andrea Maldera ma non ne ho fatto un dramma”. L’ex giocatore rossonero ha infine detto la sua sul futuro del Milan: “Di certo per la Juve sarà più difficile primeggiare con il Milan e l’Inter che si sono rafforzate. Romagnoli mi piace, ma in generale dico che per tornare ai livelli di un tempo serve un centrale di spessore”

http://www.milannews.it/primo-piano/corsera-tassotti-ecco-quale-sara-il-mio-nuovo-ruolo-per-tornare-ad-alti-livelli-serve-un-grande-difensore-io-alla-guida-della-prima-squadra-se-me-lave-181450
avatar
ACMILANo since 1899
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 18433
Punti : 30640
Reputazione : 339
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 29
Località : Periferia malfamata di Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da marcoteddy il Gio Lug 09, 2015 12:11 pm

Gazzetta - Tassotti racconta: “Felice con Ancelotti e Allegri, con Seedorf c’è stata qualche incomprensione. Su Inzaghi…”
09.07.2015 08:44 di Enrico Ferrazzi Twitter: @enricoferrazzi articolo letto 56338 volte
© foto di PHOTOVIEWS
Gazzetta - Tassotti racconta: “Felice con Ancelotti e Allegri, con Seedorf c’è stata qualche incomprensione. Su Inzaghi…”


Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Mauro Tassotti ha raccontato il suo rapporto con gli allenatori che affiancato negli ultimi anni al Milan: “Con Ancelotti ci ho anche giocato e quindi l’intesa è stata molto semplice e naturale. Mi sono trovato molto bene anche con Allegri. Mi è spiaciuto vederlo andar via ma sono felice che sia andato bene a Torino. Pentito di non averlo seguito? In quel frangente sono stato combattuto, ma andare in un altro club storico, per uno come me con tanti anni milanisti, sarebbe stato molto complicato. Seedorf e Inzaghi? E’ sembrato che ci fossero chissà quali problemi con Seedorf, ma lui aveva tutti i diritti di scegliersi i suoi collaboratori con cui confrontarsi. Diciamo che c’è stata qualche incomprensione più nella forma che nella sostanza. La panchina rialzata? Era un po’ angusta... Con Pippo siamo andati d’accordo su tutto, nessun tipo di problema con lui. Sono stato felice di accompagnarlo”.
http://www.milannews.it/le-interviste/gazzetta-tassotti-racconta-felice-con-ancelotti-e-allegri-con-seedorf-ce-stata-qualche-incomprensione-su-inzaghi-181452
avatar
marcoteddy
Montecarlo 2007
Montecarlo 2007

Messaggi : 15825
Punti : 24138
Reputazione : 342
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 23
Località : Parma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da Dr_Destino il Gio Lug 09, 2015 12:13 pm

se aveva tutto il diritto di scegliersi i suoi collaboratori, allora perchè sei andato ad Arcore a portare i dossier? E che ci hai scritto sopra "Il negro non mi vuole, eppure ha tutto il diritto di scegliere i suoi collaboratori!!!" ?

Credibile
avatar
Dr_Destino
Manchester 2003
Manchester 2003

Messaggi : 9655
Punti : 19648
Reputazione : 217
Data d'iscrizione : 16.09.12
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da trizio81 il Mar Lug 12, 2016 8:31 pm

va a fare il secondo a Sheva sulla panchina dell'Ucraina.....clamorosamente lascia dopo tanti anni....Buona fortuna ad entrambi
avatar
trizio81
Yokohama 2007
Yokohama 2007

Messaggi : 21760
Punti : 40053
Reputazione : 646
Data d'iscrizione : 11.03.11
Località : Brindisi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da lalomba il Mar Lug 12, 2016 9:11 pm

Chi può scappa dall'ambiente Milan,in questo caso non è una grave perdita anche perché non si capisce più cosa ci faccia tanta gente in società, sicuramente auguro a lui e a Sheva il meglio.

lalomba
Atene 1994
Atene 1994

Messaggi : 6587
Punti : 13524
Reputazione : 440
Data d'iscrizione : 09.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Mauro Tassotti (Osservatore)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum